Chiesa a Calascibetta – Chiesa Madre S.Pietro e S. Maria Maggiore

La Chiesa a Calascibetta di  S. Pietro, dedicata a Santa Maria Maggiore, venne costruita sopra i ruderi del castello Marco ad opera del re Pietro II d’Aragona e fu ultimata nell’anno 1340.
Subito dopo, nel 1342, fu nominata dallo stesso re Regia Cappella Palatina.
La chiesa a Calascibetta sviluppa una pianta a forma basilicale e si presenta a tre navate, può essere considerata tra le maggiori espressioni dell’arte catalana in tutto il territorio dell’ennese.
Sulle basi della navata sinistra, su cui si slanciano allineate le colonne, si osservano felini alati accovacciati come delle sfingi egizie e bassorilievi che presentano  forme allegoriche.
Sulle basi della navata destra, in basso, è presente un motivo a zampe di uccello rapace, il grifone, caratteristica che si ripete in tutte le basi della stessa navata
La maestosità del tempio catalano con i suoi colonnati ad ogiva ma soprattutto con i suoi bellissimi bassorilievi riportati nelle facciate delle basi delle colonne, sono le testimonianze tangibili della storia civile e militare di questa terra.

visitato 933 volte, 2 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati