Museo a Milena – Antiquarium Arturo Petix

Museo a Milena è l’Antiquarium Arturo Petix, situato in un edificio di due piani progettato appositamente per contenere l’innumerevole materiale archeologico rinvenuto nel territorio di Milena. Esso è stato dedicato ad Arturo Petix, studioso ed archeologo locale, da cui appunto prende il nome. L’allestimento didattico-espositivo è stato curato dalla Soprintendenza per i Beni Culturali Ambientali di Caltanissetta, con finanziamenti dell’Assessorato BB. CC. AA. e P.I. della Regione Sicilia. Questo museo a Milena espone le testimonianze di 7 mila anni di insediamenti nei luoghi e comprende reperti provenienti da numerosi siti archeologici, attraverso i quali si sono potute ricostruire le vicende storiche del territorio. La collezione del Museo a Milena si articola attraverso un percorso cronologico che va dall’età neolitica all’epoca moderna. Gli oggetti sono esposti in vetrine corredate da didascalie e pannelli didattici illustrativi del territorio di origine nonché da una completa documentazione cartografica e fotografica. Ciascun insediamento è rappresentato in uno spazio monografico in cui sono presenti numerose ceramiche ed oggetti che, in relazione alla tipologia di incisione e caratteristiche, vengono ricollocati a determinati periodi storici. Ad esempio, sono riconducibili all’età del Rame tazze raffiguranti serpenti a volto umano stilizzato a Phitos decorati a fasce excise incrostate di ocra rossa e gialla; all’età greca sono riconducibili tipiche ceramiche (provenienti da Monte Campanella, Rocca Grande e Serra del Palco), tegole, vetri e oggetti metallici.
Di particolare rilievo, rinvenibile presso tale museo a Milena, è il frammento di “tegula sulphuris“, una parte di cassaforma in terracotta in cui veniva versato lo zolfo liquido per solidificarsi, e proveniente dalle proprietà di Marco Aurelio Commodiano.

visitato 3436 volte, 1 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati