Area archeologica ad Aidone – Scavi archeologici di Morgantina

Morgantina è stata identificata nel 1955 da una spedizione di archeologi dell’università di Princeton che riuscì a mettere in luce quanto era rimasto dopo la distruzione ordinata da Ottaviano nel 36 a.C..
Lungo il perimetro di questa bellissima Area Archeologica ad Aidone sono visibili le antiche mura di cinta.
Sull’Acropoli, oltre ad alcune capanne costruite dall’antico popolo dei Morgeti, si trovano i resti più antichi della città, compresa l’area sacra.
La zona più interessante di Morgantina è certamente l’Agorà, disposta su due livelli (quello inferiore riservato ai riti sacri, quello superiore per fini commerciali e pubblici) collegati da una grande scalinata.
I reperti recuperati oggi sono in buona parte custoditi dal museo di Aidone, ordinati per temi e cronologia, illustrano ai visitatori le varie vicende della cittadina.

visitato 2779 volte, 3 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati