Natura a Enna – Lago di Pergusa

Ai piedi di Enna, un luogo sospeso fra mito ed agonismo è rappresentato da Pergusa, Il Villaggio Pergusa fu fondato come centro abitato ai tempi di Benito Mussolini, che bonificò i terreni paludosi e fece edificare le prime abitazioni.
Oggi è una rinomata località di elevata risonanza per lo sport, la natura e il turismo, proprio per la sua strategica posizione, che vede Pergusa sovrastata dal monte Cozzo Matrice, un rilievo che supera gli 800 m sul livello del mare, in cima al quale vi è una grande necropoli preistorica, con numerosissime tombe a grotticella e le vestigia di un’antichissima città.

Il lago di Pergusa è una bellissima manifestazione della natura a Enna che rappresenta la più importante attrattiva naturalistica, in quanto è l’unico lago naturale ormai presente in Sicilia, di modeste dimensioni, ma di grande importanza geologica, faunistica e culturale, tanto da esservi stata istituita la prima Riserva Naturale Speciale della Regione Siciliana, mentre l’Unione europea ha promosso il lago a Sito d’Importanza Comunitaria (Sito di interesse comunitario).
Il lago di Pergusa, conosciuto fin dalla remota antichità, è posto tra un gruppo di alture appartenenti ai monti Erei, che cingono quasi interamente la conca di forma sub-ellittica che accoglie l’invaso. Il Lago si trova nel territorio del paese di Pergusa, frazione di Enna e posto a pochi chilometri dal capoluogo.

Il bacino risulta essere di modeste dimensioni ma ha una grande importanza geologica, faunistica e culturale e per questo vi è stata istituita la prima Riserva Naturale Speciale della Regione Siciliana, ed inoltre è stata individuata come Zona di Protezione Speciale (ZPS).
Il lago è di origine tettonica e ha acque salmastre, nonostante si trovi al centro dell’isola. Il fatto è dovuto soprattutto alla mancanza di emissari e l’acqua che nei millenni ha riempito il bacino lacustre, ne è uscita solamente per evaporazione lasciandovi i sali che nel tempo si erano disciolti dal terreno. Il lago di Pergusa è endoreico e non possedendo emissari o immissari, si alimenta ancora oggi di acque piovane e di falda.
Le sue acque si raccolgono al centro di una conca lacustre, la cosiddetta “Conca Pergusina”, che è dunque, uno dei paesaggi più belli dell’isola, in quanto vi coesistono armonicamente lo stupendo lago, la sua foresta, il villaggio, i dolci colli ammantati di vigneti e uliveti, il giuncheto, il canneto e, in lontananza, il profilo maestoso del monte Enna.

 
 
 

Trova la proposta di viaggio perfetta per te!
Lasciati ispirare dai nostri magnifici tour per le tue vacanze in Sicilia.

Li trovi qui

visitato 4851 volte, 5 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati