Chiesa a Caltanissetta – Chiesa Sant’Agata al collegio

Una chiesa a Caltanissetta molto scenografica, sita Corso Umberto I, è la Chiesa di Sant’Agata, che occupa un intero isolato.
La chiesa fu voluta da Donna Luisa Moncada de Luna e da suo figlio Francesco per i Gesuiti, chiamati a Caltanissetta per migliorare la formazione culturale delle giovani generazioni del ceto mezzano.

Autore del progetto fu l’architetto gesuita Pietro Vinci e al suo interno lavorarono i maggiori artisti dell’epoca: Marabitti, che si occupò delle decorazioni scultoree del portale; i fratelli Serpotta, che si occuparono del rivestimento in stucchi colorati delle pareti; le maestranze palermitane di altissima qualità che realizzarono due bellissimi paliotti di intarsi di marmo e pietre preziose degli altari laterali.

L’interno a croce greca è decorato da colonne a “marmi mischi”, da affreschi (notevoli quelli di Borremans nella cappella di Sant’Anna), da bassorilievi in marmo (come la grande pala d’altare dedicata a Sant’Ignazio di Loyola) e quadri di Agostino Scilla e Vincenzo Roggeri.

Alle spalle della chiesa di Sant’Agata sorge l’ex convento dei padri gesuiti, oggi Biblioteca Luciano Scarabelli.

visitato 4089 volte, 1 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati