Chiesa a Enna – Chiesa Santa Chiara

La Chiesa a Enna dedicata a Santa Chiara venne costruita nel 1616 per volontà del nobile Francesco Rotundo e della madre Costanza.
Fu la sede del Collegio dei Gesuiti e per molti anni, dopo l’espulsione degli Ignaziani, venne utilizzata solo come foresteria. Nel 1779 la chiesa e l’annesso collegio, oggi adibito a scuola, furono affidati alle clarisse.
Per quanto concerne la chiesa, la sua facciata emerge al culmine di un’imponente scalinata.
Il suo interno, a navata unica con abside poligonale e transetto, presenta un pavimento in maiolica del 1850 con la rappresentazione a mosaico della veduta della città di Santa Sofia col trionfo sull’Islam e l’invenzione del battello a vapore.
La tela con la Madonna delle Grazie di Giuseppe Salerno detto Lo zoppo di Gangi, un tempo collocata in sagrestia, oggi invece è esposta al Museo Alessi.
Dopo la seconda Guerra Mondiale la chiesa venne trasformata in Sacrario dei Caduti e le sue cappelle furono modificate per accogliere i loculi dei soldati caduti in guerra.

visitato 3385 volte, 1 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati