Chiesa a Maletto – Chiesa S. Michele

In Corso Umberto troviamo la bellissima chiesa a Maletto dedicata a S. Michele Arcangelo.
Costruita agli inizi del secolo XVI, assieme al primo centro urbano, era annessa al palazzo baronale degli Spadafora, da cui vi si accedeva. Conserva ancora le strutture originali e un bel campanile cuspididale. Tra le opere si conserva un’interessante tela barocca dell’Annunciazione.
La facciata di ingresso della chiesa è costituita dal prospetto laterale e presenta un campanile annesso al margine sinistro. All’interno della chiesa lo spazio è definito con sviluppo longitudinale e presenta un’aula rettangolare e un presbiterio quadrangolare.
La volumetria prismatica è a pianta rettangolare. Per quanto concerne la planimetria dell’edificio, si sviluppa ad aula rettangolare con ingresso su uno dei lati maggiori e con il presbiterio quadrangolare leggermente rialzato dal piano dell’aula, proprio come la Chiesa di S. Antonio da Padova.
Analizzando i prospetti si può notare come il portale di accesso sia posto su uno dei prospetti laterali, in quanto l’edificio sacro un tempo era collegato ad un palazzo nobiliare. L’impianto strutturale è, come molte delle chiese del territorio etneo, in pietra lavica e malta con una struttura di copertura lignea ben visibile.

visitato 3205 volte, 1 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati