Festa Religiosa ad Agrigento – Festa di San Calogero

La Festa Religiosa ad Agrigento più importante è quella dedicata a San Calogero, Patrono della città. Questa meravigliosa festa dura otto giorni mescolando misticismo, antiche tradizioni, leggende e profonda fede cristiana.
Le celebrazioni cominciano il venerdì antecedente la prima domenica di Luglio con l’accoglienza dei fedeli pellegrini al Santuario, momento in cui viene predicato l’Ottavario. Dopo questo momento solenne viene inaugurata l’illuminazione straordinaria della città e il suono dei tamburi caratteristici annuncia l’inizio della Festa. Inoltre, le strade della città si riempiono di bancarelle dove è possibile assaggiare i prodotti tipici locali.
La domenica, la Festa comincia sin dalle prime ore del mattino con l’Alborata, il tradizionale sparo dei mortaretti e la Fiera. Alle 9.00 iniziano le celebrazioni religiose e il Santo viene trasportato per le vie della città, dai devoti in spalla sulla Vara. Verso le 18.00 il Santo viene posto sul carro trionfale e alle 20.30 inizia la processione che si conclude in Viale della Vittoria, dopo lo spettacolo pirotecnico.
La storia del Patrono racconta che il monaco Calogero, venuto in Sicilia per diffondere la fede cristiana, durante un lungo periodo di pestilenza andò in giro a chiedere del pane da dare ai poveri. La gente, per paura della peste, quando il monaco passava per le vie della città lanciava il pane dalle finestre per evitare che Calogero si avvicinasse troppo alle proprie abitazioni.
Oggi, a testimoniare la profonda fede, nei confronti del Santo legata alle antiche tradizioni, i devoti affrontano il viaggio a piedi nudi dalla propria abitazione fino al Santuario; se verranno accompagnati da bambini, questi dovranno indossare delle “vestine” bianche.

 

visitato 4094 volte, 2 visite oggi

Aggiungi un Commento

Inserisci una valutazione cliccando sulle stelle in basso:

Articoli correlati