Siracusa – Castello Maniace

Isola di Ortigia, Siracusa, SR, Italia
Castello a Siracusa - Castello Maniace

Il Castello Maniace è un Castello a Siracusa che ricopre un ruolo importante e di riferimento per la città. La fortezza venne edificata tra il 1232 ed il 1240; inizialmente sotto il nome di Castello di Federico II, poi denominato Maniace, viene citato nelle lettere che Federico II inviò ai suoi uomini, il 17 Novembre del 1239, in cui si parlava della modalità di edificazione dello stesso.
Esso si presenta a pianta quadrangolare circondata da un possente muro con quattro torri cilindriche ai lati. L’ingresso è caratterizzato da un portale in marmo ed un arco in cui è collocato lo stemma spagnolo, risalente al 1614. Entrando nella fortezza si nota subito un grazioso cortiletto segnato dalle distruzioni e riedifcazioni avvenute nel tempo. All’interno l’ambiente è organizzato in un’unica sala caratterizzata dalla presenza di ben 16 colonne libere, 4 semicolonne angolari e 16 semicolonne perimetrali, che sorreggono 25 campate.
Motivo di costruzione di questo Castello a Siracusa era quello di proteggere e difendere la città; infatti, insieme al Castello Marchetti (distrutto tra il 1577 ed il 1578) si riusciva a controllare sia la terraferma che gli accessi via mare. Il Maniace era proprio destinato a far parte della difesa marittima dell’impero di Federico II. Il nome Maniace riconduce al generale bizantino Giorgio Maniace, che nel 1038 riconquistò la città agli Arabi.